Home » Il profumo della carta potrebbe non essere la soluzione migliore per te

Il profumo della carta potrebbe non essere la soluzione migliore per te

Capiamoci, non ho nulla contro le librerie e i libri stampati. Se li preferisci, vanno benissimo. Ma io ho trovato molti vantaggi nei formati elettronici e audio, che mi permettono di leggere molto di più, facendoti risparmiare tempo e denaro.
Ma intanto, sai già cosa leggere, vero?

E-book

  • Economico. Un e-book costa meno di un cartaceo. Dopo circa una decina di libri, forse meno, avrai ripagato il costo del reader.
  • Veloce. Se sai già cosa valutare, ci metti un attimo per scaricare un’anteprima, e poi l’e-book stesso. Tempo risparmiato che puoi dedicare alla lettura, allo studio, alla pratica della scrittura.
  • Pratico. L’e-reader ti permette di portare con te tantissimi libri con spazio e peso ridottissimi. Più praticità, che spesso vuol dire ritrovarsi a leggere di più.

Quale e-reader? Senz’altro fai riferimento alle ultime recensioni. Ma ti consiglio due cose:

  • Scegli un modello che ti permetta la lettura al buio. Più possibilità avrai di usarlo, più leggerai.
  • Soppesa i pro e i contro di un Kindle Amazon (che ha la piattaforma con la miglior scelta), con un dispositivo in grado di leggere i formati e-pub. Su questi ultimi fai una ricerca e valuta quanto possono essere importanti per te.

Io attualmente sto usando un Kobo (e legge gli e-pub) e mi trovo benissimo. Ma sto anche meditando l’acquisto di un Kindle.
Il Kobo mi ha permesso la versatilità di un e-pub reader, come accedere a molti e-book gratis e di valutare le offerte di vari siti; eppure, ora che ho meno tempo di una volta, mi piacerebbe la comodità di un Kindle: una sola piattaforma, ma la più fornita.
C’è da dire che se sei già cliente di Amazon per altre cose, potresti avere altri benefici. Insomma, prima di buttarti tra le braccia di Jeff Bezos, o viceversa schifarlo per un sano principio di foraggiare la concorrenza (che è come ho fatto io finora), ti consiglio di fare una panoramica a 360° e valutare tutta l’offerta di Amazon. Le cose possono cambiare e non ho intenzione di tenere un articolo aggiornato su questo, ma spesso ci sono offerte concatenate.

Audiolibri

Nella tua formazione l’audiolibro non sostituisce il libro scritto, ma è un aiuto in più per acquisire informazione laddove non potresti leggere.

Pro e contro, in breve:

  • Si presta bene negli gli spostamenti o mentre svolgi attività che non richiedono l’udito o una particolare attenzione. Ad esempio mentre sistemi casa. Puoi guadagnare così moltissimo tempo.
  • Non hai i riferimenti visivi che ti permette un libro scritto: gli a capo, i cambi di battuta nei dialoghi, ecc. Quindi a volte può essere disorientante.

Pertanto, in generale ti consiglio l’audiolibro per i testi più divulgativi, ad esempio per documentarti per le opere che vorrai scrivere. Rende meno per imparare come si scrive.

Anche qui tra i principali fornitori di offerta trovi Amazon col suo Audible. Il principale concorrente è Storytel, che sto usando. Senza considerare i periodi di prova e le offerte, la spesa per l’abbonamento si aggira sull’ordine dei 10 euro al mese. Finché l’abbonamento è attivo puoi ascoltare l’audiolibro dopo averlo scaricato, che è una comodità.

Un discorso a parte i podcast, che magari approfondiremo più avanti. Così come i videocorsi.

Questo articolo fa parte della raccolta di consigli per scrittori dilettanti.

A chi può piacere?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *